Premio Agorà – Sabato 8 luglio a Taormina la XXX edizione

Palermo, 30 giugno 2017 – Nella prestigiosa sede dell’Hotel Villa Diodoro a Taormina si terrà sabato 8 luglio alle h.16,30 la premiazione dei vincitori della XXX Edizione del Premio Agorà 2017, il concorso nazionale che ogni anno seleziona i progetti di comunicazione e le migliori campagna di advertising, premiando sia le agenzie che le hanno prodotte sia i clienti che le hanno commissionate.

L’edizione del 2017 segna un importante traguardo per il Premio, giunto alla piena maturità con la XXX edizione: per questo il Club Dirigenti Marketing, promotore dell’evento, ha scelto Taormina come sede della premiazione. I progetti iscritti al Premio sono stati 116 con 44 agenzie partecipanti: tra questi verrà assegnato l’Agorà d’Oro, gli Agorà d’Argento, il premio per l’Etica intitolato a Nicolò Curella e, come novità di quest’anno, l’Agorà Platinum, riconoscimento celebrativo istituito per il trentennale, assegnato alle agenzie che hanno già in passato partecipato e vinto questa competizione.

L’evento sarà così organizzato: si inizia con la tavola rotonda dal titolo “L’innovazione e la creatività possono rilanciare il Sud”, aperta dal saluto del Sindaco di Taormina Eligio Giardina e introdotta dal Presidente del Club Dirigenti Marketing Pino Toro. Al tavolo dei relatori Giancarlo Cervino Presidente Aism, Emanuele Nenna Presidente Assocom, Marco Fresta Componente Giuria Premio Agorà per ASSOCOM, Salvatore Limuti Direttore Centro Studi Club Dirigenti Marketing, Alessandro Ubertis Presidente Unicom, Giovanna Maggioni Direttore Generale Upa.

Il dottor Salvatore Limuti sintetizza così questa edizione del premio: «la specificità del Premio Agorà consiste nel meccanismo di valutazione che non viene effettuata considerando soltanto criteri estetici ma, data la presenza in giuria di figure professionali differenti (grafici, esperti di marketing, copywriter, psicologi applicati, ricercatori), avviene attraverso un’attenta analisi della copystrategy e delle tendenze del mercato. In più non vengono premiate soltanto le agenzie ma anche il committente: la riuscita di una campagna pubblicitaria dipende sempre da una buona collaborazione tra entrambe le parti. Si consolida quest’anno inoltre – continua Limuti – il Premio per l’Etica, istituito nel 2016 dopo la scomparsa del Dott. Curella, fondatore della Banca Sant’Angelo, ed ad esso intitolato in quanto figura che ha saputo coniugare competenze, managerialità e valori etici, cosa non sempre semplice. Lo assegneremo ad una agenzia che si distingue per il contenuto etico nelle sue varie forme».

Per partecipare alla premiazione basta accreditarsi inviando una email all’indirizzo segreteria@premioagora.it

Loggati con le tue credenziali

Hai dimenticato i tuoi dati?