Coo’ee si veste a nuovo, dall’8 marzo

Il count-down iniziato qualche settimana fa è giunto alla conclusione. Con una inedita campagna teaser giocata tutta sulla festa della donna, Coo’ee ha preparato il terreno per una profonda rivisitazione della propria immagine. “Coo’ee festeggia l’8 marzo, ma non è solo la festa della donna” è una delle decine e decine di headline che si sono alternate anche sul pre-sito e che riassume forse il senso di tutta l’operazione.

“Esattamente così” commenta Mauro Miglioranzi amministratore unico di Coo’ee. “A partire da un’idea forte di femminile, abbiamo cercato di comunicare la strada che stiamo percorrendo, che va oltre le celebrazioni: per le donne, e per noi. Il team creativo, guidato da Marina Dupré e con il contributo del web designer Christopher Corte, si è messo all’opera e ha costruito la campagna che ora dà i suoi frutti”.

“E infatti il nuovo sito di Coo’ee rappresenta lo slancio innovativo, che spinge ancora di più sulla direzione del togliere, togliere, togliere: l’abbiamo costruito perché ancora di più comunicasse questa ricerca dell’essenziale, della semplicità, che è il nostro lusso” aggiunge ancora Miglioranzi.

L’essenzialità, non c’è dubbio, è una forma di rispetto verso i clienti; e rispetto è ciò che le donne chiedono a gran voce, specie in giornate che non devono essere solo commemorative, come quella dell’8 marzo.

Essenzialità significa anche attenzione ai dettagli, alla precisione. Da qui quell’apostrofo che caratterizza ora il nome: per richiamare con esattezza l’origine aborigena della parola, un richiamo ancestrale che viene ancora oggi lanciato nel bush australiano, per dire “ehi, sono qui!”.

Ed è qui dunque il nuovo il sito, insieme al nuovo il marchio, e alla nuova la brand identity.
“Per essere ancor meglio in linea con ciò che è oggi la nostra impresa di comunicazione, non più una ‘semplice’ agenzia: ma un partner strategico che offre consulenza e servizi a tutto tondo” conclude Miglioranzi.

La creatività e la strategia rimangono il core business, attorno al quale una serie di “hub”, formati dai migliori consulenti disponibili sul mercato, collaborano per offrire ai clienti soluzioni di vera avanguardia.
Per questo serviva un nuovo vestito tagliato su misura: per una “signora” impresa di comunicazione.

Loggati con le tue credenziali

Hai dimenticato i tuoi dati?