Assocomunicazione

Informazione
giovedì 30 maggio 2013

A Ballarini, Vinavil ed Electrolux il premio per la “Miglior Monografia 2013”

A Ballarini, Vinavil ed Electrolux il premio per la “Miglior Monografia 2013”Al Centro Congressi di Riva del Garda sono stati consegnati i riconoscimenti alle opere vincitrici della prima edizione del “Premio OMI per la miglior Monografia Istituzionale d’Impresa”. I premi sono andati a: Ballarini Paolo & Figli, Vinavil - Gruppo Mapei, Electrolux. Menzioni Speciali ad Hangar Design Group, IFI - Industria Frigoriferi Italiana e nuovamente a Ballarini Paolo & Figli

Soddisfazione ed entusiasmo hanno accompagnato la consegna dei riconoscimenti ufficiali alle opere vincitrici della prima edizione del “Premio OMI 2013 – Alla migliore Monografia Istituzionale d’Impresa. Le graduatorie sono state decretate lo scorso 17 aprile presso la Camera di Commercio di Verona, in seguito al lavoro di due giurie, Juniores, composta da 30 studenti universitari  e Seniores, formata dai 15 tra docenti universitari, professionisti della comunicazione e imprenditori.
A Riva del Garda hanno aperto i lavori Giovanni Coletti, Vice Presidente Confindustria Trento, che ha portato i saluti del Presidente Mazzalai; Ferdinando Marcolungo, Ordinario di Filosofia Teoretica all’Università di Verona; Maurizio Molina, Direttore Commerciale Generale di Cartiere del Garda/Gruppo Lecta; Alessandra Albarelli, Responsabile Area Congressi di Riva del Garda Fiere e Congressi.

Dopo una breve introduzione di Mario Magagnino – project leader dell’Osservatorio Monografie d’Impresa, un giusto ringraziamento è andato ai 7 ragazzi dell’”équipe OMI”: studenti di Scienze della Comunicazione che da un anno dedicano non poco del loro tempo all’Osservatorio e al suo archivio; dopo essere stati presentati e applauditi hanno avuto l’incarico di consegnare le menzioni speciali.

Il sipario si è aperto sulle tre Menzioni Speciali” ex aequo. Consegnata la prima targa all’opera di Hangar Design Group srl, per la migliore art direction per la quale ha ritirato il premio il suo Presidente Alberto Bovo. Premiata anche l’opera di Ballarini Paolo & Figli SpA, già assegnataria del primo “Premio OMI 2013”, per il “miglior concept creativo” alla base dello sviluppo, sia figurativo che letterario dell’opera. A Leo Menozzi, Direttore Creativo dell’agenzia Mare Nostrum Comunicazione, che ha curato l’opera, l’onore di ritirare il riconoscimento.
E, infine, per le migliori soluzioni adottate nella produzione, una Menzione Speciale anche alla monografia di IFI (Industria Italiana Frigoriferi) Spa, rappresentata da Cesare Avanzi, Responsabile Comunicazione Istituzionale & Relazioni Pubbliche dell’azienda.
Ad affiancare la targa del premio, per i vincitori assoluti e per le menzioni speciali, una prestigiosa penna della collezione “NeroUno”, offerta dalla storica casa Montegrappa, personalizzata con il monogramma del  vincitore.

È proseguita, scandita da applausi, la cerimonia di consegna dei Premi assoluti. Sul podio, l’azienda mantovana di strumenti di cottura Ballarini Paolo & Figli SpA, per la quale ha ritirato il Premio l’Amministratore Delegato, Angelo Ballarini; seconda classificata l’opera di Vinavil SpA (Gruppo Mapei), per la quale ha ritirato il premio Francesco Pignataro, già direttore della Ricerca e redattore della monografia; terza classificata, l’opera di Electrolux Appliances SpA, per la quale ha ritirato il premio Michela Diffidenti, Responsabile Relazioni Pubbliche dell’azienda.
 
L’evento “Premio OMI” è andato oltre il concorso e la cerimonia di premiazione, per diventare uno spazio culturale e formativo all’interno del quale si è svolta un’interessante e coinvolgente Tavola Rotonda, moderata da Riccardo Borghero, dirigente della Camera di Commercio di Verona e appassionato di tutto ciò che ruota intorno al “fare impresa”, dal tema: “Il valore dell’Uomo nel racconto aziendale - Dal modello fordista a quello dell’antropologia industriale nell’autobiografia d’impresa”, sul quale si sono confrontati il mondo dell’Impresa, quello della Comunicazione e quello dell’ Università, raccontando storie, aneddoti, che hanno calamitato l’attenzione della platea e hanno lanciato ottimi spunti di riflessione, nell’opinione generale condivisa che iniziative di questo tipo vadano promosse in modo sempre più fattivo, creando sinergie a livello nazionale. Relatori d’eccezione i protagonisti del dibattito, come definiti dal moderatore Riccardo Borghero, “sei personaggi in cerca di …essi”: l’imprenditore Ali Reza Arabnia - Presidente e CEO Geico Spa; Carlo Bellavite Pellegrini, professore Associato Presso la Facoltà di Scienze Bancarie Finanziarie e Assicurative dell’Università Cattolica Sacro Cuore di Milano; Andrea Fontana, Presidente dell’Osservatorio Italiano di Corporate Storytelling presso l’Università di Pavia; Biagio Longo, giornalista e Comunicatore d’Impresa, membro del Direttivo Ferpi;  Luca Novarino, Socio fondatore di Memoro, La banca della Memoria e Mario Magagnino, Presidente dell’Osservatorio Monografie Istituzionali d’Impresa presso l’Università di Verona e docente di Comunicazione d’impresa presso il medesimo ateneo.
Voci autorevoli a confronto, per un grande sentire comune: l’Uomo è e deve essere al centro dell’organizzazione aziendale che, attraverso il suo vissuto, il suo lavoro, le sue scelte, assume una specifica personalità e una Brand Reputation veicolata attraverso le pagine  di una Monografia, vera e propria opera d’arte di un’impresa.

La prima edizione del “Premio OMI”, così conclusa, si è fregiata dell’importante adesione della Presidenza della Repubblica Italiana, oltre al patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dell’Università degli Studi di Verona, del Ministero per lo Sviluppo Economico e della Camera di Commercio di Verona, e si è avvalsa della collaborazione delle principali associazioni italiane del mondo del marketing e della comunicazione: FERPI-Federazione Relazioni Pubbliche Italiana, ASSOREL- Associazione Italiana delle agenzie di Relazioni Pubbliche a Servizio Completo; TP- Associazione Italiana Pubblicitari Professionisti; UNICOM-Unione Nazione Imprese di Comunicazione; AISM – Associazione Italiana Marketing; ASSOCOM – Associazione Aziende di Comunicazione e di Assoprocon, Professione Comunicatore. Ricordiamo, ultimi ma non ultimi, gli sponsor Cartiere del Garda/Gruppo Lecta, Fiere Congressi Riva del Garda e ForGreen, senza i quali questa iniziativa sarebbe rimasta solo un bel progetto chiuso in un cassetto.

Per ulteriori informazioni, contattateci ai seguenti recapiti oppure scrivete a info@monografieimpresa.it.

Assocomunicazione
Copyright - AssAP Servizi s.r.l.
P.I. E C.F. 11358690151 - REA Milano 1459574 - c.s. 80.000 iv - Società Unipersonale