Il Salone del Mobile di Milano trasforma un manifesto in una scultura grazie a Lorenzo Marini Group

SaloneMobileMilanoNell’imminenza dell’apertura della 55^ edizione del Salone del Mobile di Milano, la campagna pubblicitaria di supporto, creata da Lorenzo Marini Group, è on air con una grande visibilità su stampa, affissione e con installazioni sul territorio di grande impatto.

Un grande investimento che il Salone del Mobile di Milano ha pianificato per sottolineare la sua dimensione di evento unico, storico e di grande rilevanza per il mondo dell’arredamento e del design.

Ed è proprio per questo obiettivo che la campagna, che presenta la nuova immagine della manifestazione, si arricchisce di qualcosa di inusuale; un grande marchio tridimensionale che fonde insieme la dimensione artistica e produttiva del Salone stesso.

Si tratta di alcune installazioni presenti in vari punti focali della città tra cui- aeroporto di Milano Malpensa, in centro a Milano in Via Marconi e via Manzoni con vista su Montenapoleone, alla Statale – che riproducono il marchio a livello tridimensionale, un’opera d’arte in linea con la tradizione della comunicazione del Salone del Mobile e dell’artista che la ha ideata, Lorenzo Marini.

Insieme a queste forme espressive è on air sul web un video in cui il messaggio si anima, diventa geometria, con linee che formano una tappezzeria progettuale dove architetti e designer si ritrovano perfettamente e dove un taglio orizzontale crea un occhio che si apre, da dove partono i colori e i quadrati che formano le due cifre 55.

Per il Salone del Mobile di Milano questa 55ma edizione sembra una rinascita, un investimento, si legge nella nota stampa, per creare attraverso la comunicazione quel Big Brand Feeling che renderà questa Fiera un’Icona contemporanea.

La realizzazione degli allestimenti è a cura di Way Spa

Loggati con le tue credenziali

Hai dimenticato i tuoi dati?